fbpx

Le Piscine Naturali

L’ isola di Gran Canaria dispone di svariati luoghi incantevoli per potersi godere una meravigliosa vacanza. Tra questi, vanno sicuramente contemplate le PISCINE NATURALI: luoghi paradisiaci ideali per un bagno rilassante senza rinunciare all’ acqua marina e, al medesimo tempo, godendo dei paesaggi meravigliosi circostanti.

Questo tipo di piscine sono molto interessanti perché potremo godere della bellezza del mare evitando l’ impetuosità delle onde oceaniche ma, sopratutto, sono ideali per i più piccini, non essendo mai di grandi profondità.

Di seguito alcune delle piscine naturali più importanti dell’ isola:

Las Salinas
Situate nella zona di Agaete, così come dice il nome stesso, è il luogo dove in passato erano ubicate le vecchie saline. Differenti spazi, con svariate profondità, si riempiono e svuotano con le maree, consentendo un continuo ricambio di acqua. Le tre piscine di Agaete sono collegate con differenti canali che permettono ai bagnanti di spostarsi tra una e l’ altra semplicemente nuotando. Dispone di una zona molto ampia per prendere il sole e spazi per godersi un tramonto mozzafiato. L’ accesso avviene a piedi attraverso la Avenida Paseo de los Poetas.

Charco de San Lorenzo
Questa piscina naturale si trova sulla costa di Moya e misura 75mt di lunghezza e 45mt di larghezza ed è circondata da paesaggi incantevoli. Fuori dalla piscina la forza ondosa è piuttosto elevata, ma all’ interno si gode di una tranquillità senza uguali. Area attrezzata con docce, spogliatoi, servizi igienici e addirittura un centro benessere.

Los Charcones
Sono tre piscine naturali poco profonde, situate nella zona di Arucas. In due di queste il fondale è di pietra e sabbia, mentre nel Charco de los Erizos il fondale è di pietra naturale. Al di fuori la corrente dell’ Oceano è molto forte, non va mai sottovalutata ed è estremamente consigliato un elevato livello di sicurezza. In questa zona è frequente vedere come si pratica il surf, mentre la spiaggia é dorata anche se non particolarmente abbondante. L’ accesso si può realizzare a piedi, in auto o con la guagua.

Roque Prieto
Il comune di Santa María de Guía ospita questa piscina naturale delimitata da protezioni per evitare le forti correnti. Non c’è alcun tipo di pericolo finché non si lascia l’ area delimitata. L’accesso risulta agevole, ma sfortunatamente non per sedie a rotelle o carrozzine. La profondità della piscina varia da 40 centimetri a tre metri e l’acqua cristallina ci regala una splendida vista sul fondale del mare. Nonostante il parcheggio sia molto vicino, Roque Prieto è una piscina naturale poco frequentata dai turisti, il che la rende altamente raccomandata per trascorrere una giornata tranquilla. Dispone, inoltre, di un bar sulla spiaggia ideale per uno spuntino o una bibita rinfrescante.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *